Per non crollare – Racconto

Quella mattina, facendo la consueta corsa nel piccolo giardino adiacente alla casa che occupava per le vacanze estive, Cecilia, dopo il primo giro, si trovò faccia a faccia con quell’arbusto che ogni anno, quando le sue vacanze stavano per terminare, cominciava a mettere alcuni fiori e, quando ciò accadeva, li odiava perché la loro presenza sanciva la fine della vacanza Leggi tutto…

Sognare è il diritto di tutti – Racconto

Francesca era una giovane donna di quarantadue anni, era sempre stata una figlia modello, non aveva mai fornito ai suoi genitori motivo di preoccupazione, a questo avevano pensato suo fratello e sua sorella più grandi di lei.  Aveva frequentato l’università con successo, terminato il corso di laurea nei tempi giusti coronandolo con un ottimo risultato.  Si era laureata in giurisprudenza, Leggi tutto…

Terminata la maturità i ragazzi sono veramente liberi di scegliere???

Cosa intendo? Ve lo spiego tra un minuto.  In questi giorni migliaia di studenti stanno affrontando il tanto temuto esame di maturità e se ne sente parlare un po’ dappertutto, telegiornali, quotidiani forniscono notizie più o meno dettagliate e potreste dire “Beh, quale sarebbe la novità?  Da anni, in questo periodo si svolgono questi esami, è ovvio che se ne Leggi tutto…

Come crei i tuoi personaggi?

  Una delle domande frequenti che mi vengono poste dalle persone più audaci nelle presentazioni, i più timidi preferiscono un contesto più privato come quello del firma copie, è proprio questa e la mia risposta è sempre la stessa, dall’esperienza diretta o indiretta.  Cosa voglio dire? Che spesso i personaggi delle storie che racconto (al momento una piccola rappresentanza compare Leggi tutto…

Report firma copie Mondadori di Vimercate

Incontrare tante persone che, con entusiasmo, ti stanno a sentire mentre parli della tua ‘creatura’ è stato molto bello e sorprendente.  Quando sono arrivata in libreria, alla Mondadori di Vimercate, ero tremendamente nervosa, non avevo la più pallida idea, come non ce l’ho mai quando faccio un firma copie, se le persone sarebbero state disponibili a farsi avvicinare per conoscere Leggi tutto…

Cosa vuol dire essere diverso?

Mi ha colpito l’articolo comparso su ‘La Stampa’ del 28 marzo di Gianluca Nicoletti.  Il celebre giornalista si è sottoposto ad una serie di esami che hanno portato alla conclusione che anche lui, come suo figlio Tommy, è autistico.  Parola che quando viene nominata incute immediatamente paura perché fornisce una definizione che distingue l’individuo classificato come ‘diverso’ dai cosiddetti normodotati.  Leggi tutto…

Firma copie??? Aiuto!!!

  Non avevo mai fatto un firma copie, presentazioni sì, ma firma copie no.  Devo dire che mi preoccupava di più perché si trattava di avvicinare le persone cercando di ottenere la loro attenzione per qualche minuto, il tempo di dire di cosa parla il mio romanzo.  Mi sono stupita piacevolmente di come le persone che si sono lasciate avvicinare Leggi tutto…

Previsioni

Tra i vari argomenti che si sono alternati su Facebook in questa settimana due hanno decisamente prevalso, le elezioni politiche ed il tempo.  Certamente due argomenti decisamente diversi, su questo penso che siamo tutti d’accordo, che hanno occupato alternativamente le pagine di Facebook.  Per me che vivo a Roma l’eccezionalità della neve ha fatto scalpore, gli utenti di questo social Leggi tutto…

L’emozione di guardarsi negli occhi

Alcuni giorni fa ero su Facebook e ho visto un video di Marina Abramovic che mi ha veramente colpito!  Marina Abramovich, famosa performer degli anni 70, è un’artista nata a Belgrado nel 1946 che fin da giovane ha mostrato interesse per un’arte che penso si possa definire ‘sperimentale’, la sua arte esplora le relazioni tra artista e pubblico, molte delle Leggi tutto…

Un altro brano del romanzo: Marina

“Prese una matita per iniziare a fare un bozzetto sulla tela, ma le tremava la mano, dovette appellarsi con tutte le sue forze alla sua razionalità per ricordare, senza essere devastata dai richiami della memoria che potevano adesso essere incanalati correttamente nel dipingere.  Era necessario un certo distacco, lo sapeva, ma non avrebbe mai pensato che sarebbe stato così difficile.  Leggi tutto…