Idea per un regalo speciale

Ieri sono stata ad un’apericena piuttosto insolito, non c’erano amici o persone che conoscevo, a parte mia sorella che mi ha invitato e che svolge attività di volontariato, ma persone che non avevo mai visto in vita mia, con il pretesto di gustare dei cibi ben preparati dal Rec23 (Restaurant Emporio Club) in Piazza dell’Emporio 1/2 a Roma che ha ospitato il singolare gruppo di persone, l’associazione Onlus ‘Roma Altruista’ si è presentata nelle vesti del presidente, Mauro Cipparone, spiegando come questa Onlus intervenga nel volontariato.  Ciò che mi ha colpito è stato l’entusiasmo di quest’uomo che essendo eccessivamente impegnato come consulente aziendale, per un tempo ha dovuto smettere di fare volontariato, così nel 2008 si è preso un anno sabbatico, voleva fare qualcosa di più significativo, ma gli anni diventarono tre, e ho letto, sempre in un’intervista rilasciata a novembre di quest’anno, che svolge come presidente di questa Onlus, attività di volontariato part-time.  Il suo modo di parlare, un po’ timido, mi ha ricordato Giovanni Allevi anche perché fisicamente gli assomiglia, la passione e assenza totale di tracotanza e la semplicità con cui si esprimeva senza esagerate enfasi, ha catturato subito l’attenzione dei presenti che, assieme ad altre persone che hanno riportato la loro esperienza svolta con questa Onlus, hanno comunicato una sferzata d’energia generando la possibilità nei presenti di poter dare anche loro un contributo in questa società aiutando i più deboli.  Singolare è l’opera svolta da Roma Altruista che porta il modello del network internazionale HandsOn, e cioè?  Letteralmente ‘hands on’ significa ‘mani in pasta’, ma in questo caso esprime una tipologia di volontariato flessibile.  Mi spiego meglio, chiunque voglia fare del volontariato può farlo compatibilmente con i propri impegni e disponibilità, si accede ad un database costantemente aggiornato a cui ci si può iscrivere.  Chiunque può dedicarsi al volontariato senza prendersi un impegno continuativo e decidendo, di volta in volta, quando partecipare, Come? Ci si collega al sito Romaltruista, si legge l’elenco delle opportunità disponibili in un certo periodo, selezionarne una, registrarsi ed il gioco è fatto!  Una volta iscritti si riceve una email di conferma con tutti i dati, basta recarsi all’appuntamento predefinito e si comincia!  Non è necessario avere esperienze pregresse.  Roma Altruista collabora con altre Onlus, Associazioni ed Enti del terzo settore che ricercano volontari per le proprie attività ed inserisce le opportunità di volontariato nel database del sito.  Anche se questa Onlus è relativamente giovane, è nata nel 2011, ha reso finora possibile la partecipazione al volontariato nella città di Roma, tutti i cittadini, nessuno escluso, possono contribuire con il loro impegno.  Inoltre anche aziende interessate a sviluppare politiche di responsabilità sociale possono contattare Roma Altruista. Un’altra cosa mi ha colpito ieri sera, alcune persone che fanno parte di altre associazioni hanno illustrato la collaborazione ottenuta da questa giovane ma attiva Onlus, dalla richiesta di insegnanti per stranieri alla raccolta di coperte ed indumenti per i più indigenti, dal collezionare giocattoli per bambini meno fortunati alla richiesta di persone che aiutino genitori che hanno i propri figli ricoverati negli ospedali, la loro esperienza era riportata così piena di passione da contagiare tutte le persone presenti!  Se il post non vi ha annoiato, andate subito sul sito di Romaltruista, così per curiosità e magari…vi viene voglia di regalare un’ora del vostro tempo.

425total visits,1visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *